DOMENICA DELLE PALME

La domenica delle Palme nella passione del Signore apre la grande settimana, quella che chiamiamo Santa, la settimana in cui ricordiamo la passione, la morte e la risurrezione del nostro Signore Gesù Cristo. Il testo della prima lettura per bocca del profeta Isaia, ci dà le indicazioni per vivere bene questi giorni. Il Signore mi ha reso suo discepolo, non un maestro, ma un discepolo. Io imparo del Signore: ogni mattina fa attento il mio orecchio perché io ascolti. È una condizione abituale che si ripete di giorno in giorno. Anche noi come Isaia vogliamo essere discepoli, cioè vogliamo imparare, il Signore rende attenti i nostri orecchi, perché noi cerchiamo di capire che cosa il Signore vuole da noi. Il Signore mi ha aperto l’orecchio e io non ho opposto resistenza. Non mi sono tirato indietro, non mi sono rifiutato, anche se accogliere quello che il Signore mi propone mi è costato caro. Il Signore mi assiste, so di non restare confuso! Il Signore mi appoggia. E mentre ascoltiamo questo, abbiamo impressione di sentire Gesù stesso che parla. La Pasqua che ci prepariamo a vivere deve produrre noi un grande cambiamento, abbiamo vissuto la Quaresima vivendo idealmente nel deserto come Gesù, in ascolto del Padre. Sono giorni particolari, non abbiamo mai vissuto la Quaresima in questo modo. Sono giorni anche difficili, giorni in cui ci vengono tante domande. Cerchiamo di rispondere a questa domanda: che cosa è essenziale nella vita? Che cosa è essenziale per noi? Essenziale è la nostra amicizia con Gesù, è la sua mentalità, l’essenziale sta nel cuore ed è invisibile agli occhi, essenziale è quello che conta veramente nella nostra vita: domandiamolo tutti e diventerà un esame di coscienza per noi. Che cosa è essenziale? Che cosa è importante che ci sia e non può mancare, perché la mia vita sia una vita bella, perché la mia vita sia una vita realizzata? La risposta di Gesù che noi acclamiamo come nostro re e maestro è: l’essenziale è l’amicizia con il Signore. È imparare da Lui, è accogliere da Lui quella capacità di dare la vita. Non salvate voi stessi, non fate i vostri comodi ci dice il Signore nella sua passione. Imparate da me a servire, a donare la vostra vita. Noi vogliamo seguire Gesù, Gesù ricordati di me, aiutami a vivere come hai vissuto tu. Ripetiamo in questi giorni questa preghiera fondamentale: Gesù ricordati di me e aiutami a seguirti.

BUONA DOMENICA                                                                                 don Simone

Pubblicato il 5 aprile 2020 su dSimone. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Commenti disabilitati su DOMENICA DELLE PALME.

I commenti sono chiusi.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: