Dall’omelia della Messa delle Palme

Non fatevi rubare la speranza.”
Dite al mondo che è bello seguire Gesù.”
Se uno è cristiano è per forza un uomo felice, perché la Croce amata porta alla gioia.”

Papa Francesco, 24 Marzo 2013

ppalme

Durante l’omelia della Messa solenne della Domenica delle Palme, presieduta sul sagrato della Basilica di San Pietro, davanti a circa 200 mila persone, Papa Francesco ha offerto un invito al mondo: non fatevi rubare la speranza. Un invito ai giovani: dite al mondo che è bello seguire Gesù. Un invito a tutti, indistintamente: se uno è cristiano è un per forza un uomo felice, perché la Croce amata porta alla gioia.
Queste le sue parole: “Non siate mai uomini e donne tristi: un cristiano non può mai esserlo! Non lasciatevi prendere mai dallo scoraggiamento! La nostra non è una gioia che nasce dal possedere tante cose, ma nasce dall’aver incontrato una Persona: Gesù, che è in mezzo a noi; nasce dal sapere che con Lui non siamo mai soli, anche nei momenti difficili (…) E ce ne sono tanti. E per favore, non lasciatevi rubare la speranza! Non lasciate rubare la speranza! Quella che ci dà Gesù”.

Durante l’Angelus  il Pontefice ha poi salutato tutti i giovani del mondo, dando loro appuntamento alla Gmg di Rio del prossimo luglio: “A Maria affido in particolare voi, carissimi giovani, ed il vostro itinerario verso Rio de Janeiro. A luglio a Rio! Preparatevi spiritualmente il cuore. Buon cammino a tutti!”

Pubblicato il 24 marzo 2013, in Chiesa con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Commenti disabilitati su Dall’omelia della Messa delle Palme.

I commenti sono chiusi.